Calcio, Napoli: il Mercato di Gennaio diventa fondamentale

Il mercato di gennaio potrebbe vedere il Napoli protagonista. Il calcio talvolta pone delle sfide inaspettate, proprio come quella che è toccata alla dirigenza azzurra con gli infortuni di Michu, Zuniga e, soprattutto, di Lorenzo Insigne. Gli azzurri saranno praticamente costretti ad intervenire nella prossima sessione di calciomercato in più di un ruolo e, a conti fatti, la qualificazione Champions per la prossima stagione appare determinante per evitare di scompaginare il bilancio della SSC Napoli.

Il primo acquisto di gennaio dovrebbe essere, salvo clamorosi ripensamenti, un attaccante. Gli infortuni di Lorenzo Insigne e Michu impongono una scelta precisa tanto che non si escluderebbe neanche la possibilità di un doppio intervento della dirigenza partenopea. In realtà l’attacco non è l’unico reparto da puntellare. Il Napoli ha l’esigenza di fornire a Rafa Benitez valide alternative anche in difesa e sulle corsie esterne. Del resto le conferme arrivano direttamente da Riccardo Bigon che, a proposito di calciomercato di gennaio, parla di un attaccante e un terzino come acquisti praticamente certi per il tranquillo prosieguo della stagione.

Il minimo che possiamo attenderci è quindi quello di due acquisti: un attaccante ed un terzino, possibilmente sinistro o, ancor meglio, in grado di ricoprire più ruoli. A gennaio De Laurentiis non ha mai investito tantissimo ma quest’anno pare che la musica sia fortemente cambiata: gli acquisti appaiono imprescindibili e, proprio per il particolare periodo dell’anno, non saranno neanche a buon mercato.