Cagliari-Napoli, Conferenza Benitez: “Sappiamo di dover fare meglio”

E’ tempo di vigilia in casa Napoli vista la partita di sabato sera contro il Cagliari e, naturalmente, il tecnico Rafa Benitez, ha come al solito lanciato buone indicazioni nella consueta conferenza stampa pre-gara. Le prime parole sono riferimento al momento che stanno attraversando gli azzurri e sull’importanza che potrebbe avere una vittoria contro i sardi: “Una singola partita non può cambiare il giudizio di quanto fatto fino ad ora. E’ un percorso, non parliamo di una partita, anche se vincendo sarà ancora meglio. Abbiamo fatto bene, con 12 punti in Champions con squadre fortissimo e abbiamo fatto bene anche in campionato“.

Il punto importante è sicuramente la solidità difensiva che, da inizio anno, è quasi sempre venuta a mancare: “Sappiamo che dobbiamo fare meglio, abbiamo lavorato anche questa settimana, l’atteggiamento è stato giusto e vedremo in campo. Si può vincere anche subendo tanti gol ma l’equilibrio è la chiave. Non subire è importantissimo, ma se una squadra può fare più gol. Noi all’inizio abbiamo fatto bene anche fase difensiva, ora cerchiamo di sistemarla“.

benitez allenamento

I dubbi di formazione non sono ancora risolti ed il tecnico spagnolo non sembra voler dare grossi vantaggi agli avversari: “Non è facile, tutti stanno bene. Ho giocatori che possono fare bene dietro la punta, è buono per me e difficile per voi che non sapete chi giocherà. C’è chi è migliore in fase offensiva, chi ci dà più aiuto difensivo…“. “Fernandez e Dzemaili stanno facendo bene come prima Britos e Inler e mi fido di tutti loro“. Piccola chiarezza poi sulla scelta del portiere e sulle condizioni di Reina: “Pepe sta bene, s’è allenato normalmente e quindi dobbiamo scegliere alla fine. Rafael ha fatto bene in queste partite“.

Il discorso, poi, non può non spostarsi se non sul calciomercato, la cui finestra sarà aperta ufficialmente tra pochissime settimane ed Benitez sembra avere già le idee chiare: “Parlo di migliorare la rosa , per farlo servono giocatori intelligenti, che sappiano fare il ruolo meglio di quelli che abbiamo. 3 o 5 dico preferisco uno di livello, ma il mercato di gennaio non è facile perchè questi giocatori stanno facendo bene con i loro club“. E sul ruolo cercato dalla dirigenza, il messaggio è ancor più criptico: “Cerchiamo giocatori di qualità, questo è il ruolo“.

TUTTO SU CAGLIARI-NAPOLI