Bologna-Napoli, Insigne: “Serve grande umiltà”

Bologna-Napoli è la prima partita che gli azzurri giocheranno da primi in classifica, dopo l’importante vittoria sull’Inter. Partita quella del Dall’Ara nella quale, ci tiene a sottolinearlo Lorenzo Insigne nella conferenza stampa odierna, servirà soprattutto umiltà e quell’attenzione negli ultimi minuti di gioco che se manca può rivelarsi fatale: “Domenica abbiamo l’importante sfida contro il Bologna, la squadra rossoblu può darci fastidio, ma noi ce la giocheremo con grande umiltà e serenità e senza paura”.

L’obiettivo primo posto è stato momentaneamente raggiunto, adesso il Napoli dovrà mantenerlo e dimostrare di avere qualcosa in più delle altre squadre: “Ci auguriamo di arrivare più in alto possibile. Siamo primi, è vero, ma – prosegue Insigne in conferenza stampa – è presto per parlare di Scudetto. Pichi di noi sono riusciti a vincere qualcosa di grande nei club, dobbiamo avere ancora più fame per raggiungere importanti traguardi”.

Intanto c’è l’ostacolo Bologna da superare e, alla prima uscita da capolista, il Napoli si troverà uno stadio colmo, sebbene non sia il San Paolo: “Questo è motivo d’orgoglio, – ammette Insigneanche se anche contro il Sassuolo c’erano parecchi tifosi. Il calore dei tifosi napoletani non è lo stesso delle altre tifoserie”.

A combattere per i tre punti in Bologna-Napoli ci sarà ancora, con ogni probabilità, la coppia Insigne-Higuain. Coppia davvero affiatata e tra le migliori, se non la migliore della Serie A: “Noi diamo il massimo per la società e per i tifosi che lo meritano tanto. Non importa chi fa gol, per me può anche essere Reina. Ciò che è importante è vincere. Higuain è il centravanti più forte al mondo, non sono io a dirlo, e noi ce lo teniamo ben stretto”.

[brid video=”21504″ player=”3006″ title=”Gonzalo Higuan & Lorenzo Insigne Perfect DUO HD 2016″]

TUTTE LE NOTIZIE SU BOLOGNA-NAPOLI