Bologna-Juventus, Donadoni: “Sono più forti di noi”

La Juventus è più forte rinunciamo a giocare. Sembra essere questo anche il pensiero di Donadoni allenatore del Bologna in vista della sfida di venerdì sera. Come già successo con altre squadre precedentemente la Juventus viene affrontata in maniera molle perché sono più forti. E purtroppo per i tifosi del Napoli che speravano in un colpo di coda del Bologna, che con gli azzurri giocò con il sangue agli occhi per vincere, per riconquistare la vetta devono ricredersi.

Donadoni che prima di Bologna-Juventus è intervenuto a un nuovo temporary store del club bolognese ha fatto sapere il suo pensiero sulla fida di venerdì sera: “Non penso di allenare una squadra di brocchi, bensì un gruppo con delle qualità. Se la Juve negli ultimi anni ha fatto quello che ha fatto e ha questa classifica vuol dire che ha delle armi in più. Se il Bologna fattura 40-50 milioni di euro e la Juve 350 significa che una differenza c’è. Ci sono dei valori sotto gli occhi di tutti, non vuol dire mettere le mani avanti ma constatare una verità assoluta”. Come a dire mettetevi con l’anima in pace, ma noi speriamo di no.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Io non mi Arrendo, Replica Rai Replay: Streaming prima puntata sulla Terra dei Fuochi

Champions League Ottavi 2016: Date