Bologna-Inter 0-1 Risultato Finale

La lotta per la qualificazione alla prossima edizione di Champions League è proseguita con Bologna-Inter, lunch match della 25.ma giornata di Serie A. I nerazzurri hanno vinto portandosi a tre lunghezze dal Napoli in attesa dell’incontro di Verona. Calciomercato.Napoli.it ha raccontato le emozioni dell’incontro del Renato Dall’Ara con diretta live e risultato in tempo reale.

Finisce qui! L’Inter espugna Bologna con la rete di Gabigol nel finale! In pieno recupero decisiva la parata di Handanovic su Torosidis, unica vera occasione per il Bologna. Per i nerazzurri tre punti pesanti in vista del big match di settimana prossima contro la Roma.

94′ – Handanovic salva il punteggio! Torosidis riceve palla in area e a tu per tu con il portiere sloveno vede la sua conclusione murata!

91′ – Ammonito Banega per un intervento irregolare a centrocampo.

90′ – Il quarto uomo Paganessi segnala cinque minuti di recupero.

89′ – Ammonito D’Ambrosio per un brutto fallo.

88′ – Ancora Gabigol! Il brasiliano controlla dopo una respinta corta e calcia sul primo palo, dove però è appostato Masina che riesce a deviare prima che il pallone arrivi sulla linea.

85′ – Cartellino giallo a Torosidis per proteste. Si sta incattivendo il match.

82′ – Ammonito Gabigol per essersi tolto la maglia nei festeggiamenti del gol. Donadoni effettua l’ultima sostituzione, facendo entrare Di Francesco per Pulgar.

81′ – Gabigol! Proprio lui! Inter in vantaggio! Ansaldi verticalizza per D’Ambrosio che mette un pallone basso sul secondo palo dove sbuca Barbosa, che da posizione ravvicinata firma lo 0-1!

74′ – Ancora punizione di Verdi, palla alta. E’ arrivato il momento di Gabigol, che sostituisce Candreva. Insieme a lui fa il suo ingresso sul terreno di gioco Banega, che rileva Palacio.

69′ – Donadoni richiama in panchina Nagy per inserire Taider, ex centrocampista dell’Inter.

67′ – Ammonito Miranda per fallo su Verdi. Il difensore centrale era diffidato, salterà Inter-Roma.

64′ – Primo cambio del Bologna: fuori l’infortunato Mbaye, dentro Krafth.

62′ – Fiammata di Perisic! Il croato fa partire un siluro dal limite dell’area ma sfiora soltanto la traversa.

61′ – La punizione di Verdi termina di molto alta sopra la traversa.

58′ – Il cross basso di Candreva taglia tutta l’area di rigore fino a trovare Eder sul secondo palo, ma il tiro di prima dell’ex Samp è lento e termina tra le braccia di Da Costa.

55′ – Primo cambio dell’incontro, con Ansaldi che prende il posto di Murillo. A questo punto l’Inter passa al 4-2-3-1 con Candreva avanzato sulla linea di Eder e Palacio e D’Ambrosio arretrato nel ruolo di terzino.

54′ – Lancio di D’Ambrosio per Perisic che prova la conclusione al volo, trovando la parata di Da Costa in due tempi.

51′ – Punizione di Eder da distanza siderale, fuori di molto.

47′ – Primo squillo del secondo tempo, Verdi riceve palla al limite dell’area di rigore ma calcia alle stelle.

46′ – Comincia la ripresa di Bologna-Inter, nessun cambio nelle due formazioni.

Finisce qui il primo tempo! Il riassunto migliore della prima frazione è il vistoso sbadiglio di Ventura, che sta seguendo la partita in tribuna. Unica vera occasione sui piedi di Palacio, che però ha mandato alto da pochi passi. Appuntamento tra quindici minuti per la ripresa.

45′ – Il quarto uomo Paganessi indica un minuto di recupero.

43′ – Prova Gagliardini da fuori, Da Costa trattiene senza difficoltà.

39′ – Rasoterra di Dzemaili dalla lunga distanza, palla fuori non di molto. Handanovic era comunque in traiettoria.

36′ – Sinistro morbido di Krejci a mettere una sorta di tiro-cross in area di rigore, Handanovic blocca in scioltezza. Ventura che sbadiglia vistosamente in tribuna è l’immagine del primo tempo di Bologna-Inter.

35′ – Il cross di D’Ambrosio viene sporcato pericolosamente da Torosidis, ma Da Costa fa buona guardia.

25′ – Il Bologna ora cerca di farsi vedere di più nella metà campo dell’Inter. Finora comunque entrambi i portieri non sono stati impegnati.

14′ – Traversa esterna di D’Ambrosio! L’esterno nerazzurro crossa alla disperata praticamente dalla linea del fondo, la traiettoria alta termina sul montante sopra Da Costa, che la stava controllando senza difficoltà.

12′ – Clamoroso errore di Palacio! Splendida azione di Perisic sulla sinistra, il croato mette un pallone basso all’interno dell’area di rigore ma l’argentino calcia alto da cinque metri!

8′ – Pochi spunti in questa prima fase del match, le difese sono molto attente.

1′ – Si parte! Mazzoleni fischia il calcio d’inizio di Bologna-Inter.

12.25 – Amici sportivi di Calciomercato.Napoli.it, benvenuti alla diretta testuale di Bologna-Inter. Le squadre stanno per fare il loro ingresso sul terreno di gioco, precedute dal direttore di gara Mazzoleni.

Gli emiliani stanno vivendo il momento più difficile della stagione. Nelle ultime tre partite in campionato sono arrivate solo sconfitte brucianti, ognuna per un motivo diverso. Al 7-1 casalingo rifilato dal Napoli sono seguiti l’impresa del Milan di Montella in 11 contro 9 e la rimonta della Sampdoria da 0-1 a 3-1 negli ultimi minuti. Nonostante l’assenza di Destro, i felsinei hanno intenzione di rilanciare una stagione il cui finale si prospetta comunque tranquillo.

L’Inter invece ha messo in pratica le idee di Pioli e cominciato a macinare punti. Il ko contro la Juventus, arrivato dopo sette vittorie consecutive, non ha fermato la rincorsa in campionato. Il 2-0 contro l’Empoli ha riportato serenità in un ambiente scosso più dalle polemiche per l’operato di Rizzoli che per motivi calcistici. Vincere permetterebbe di tornare davanti alla Lazio e agganciare di nuovo l’Atalanta, tornata a +3 con il successo sul Crotone.

Bologna-Inter: formazioni ufficiali

BOLOGNA (4-3-3) – Da Costa; Mbaye, Torosidis, Oikonomou, Masina; Dzemaili, Nagy, Pulgar; Verdi, Petkovic, Krejci.
In panchina: Mirante, Sarr, Krafth, Helander, Donsah, Viviani, Rizzo, Taider, Di Francesco, Sadiq.
Allenatore: Roberto Donadoni.

INTER (3-4-2-1) – Handanovic; Miranda, Medel, Murillo; Candreva, Gagliardini, Joao Mario, D’Ambrosio; Eder, Perisic; Palacio.
In panchina: Carrizo, Ansaldi, Santon, Nagatomo, Andreolli, Sainsbury, Banega, Biabiany, Gabigol, Pinamonti.
Allenatore: Stefano Pioli.