Benitez via dal Napoli, De Laurentiis: “Moglie e figlie lo reclamano”

Non poteva che essere l’ultimo anno di Benitez a Napoli. Il presidente De Laurentiis ne era convinto anche perché come ha spiegato durante la conferenza stampa che si sta svolgendo a Castelvolturno ha svelato: “Quando esercitai l’opzione, Rafa mi fece capire che non poteva che essere l’ultimo anno, considerando che moglie e figlie lo reclamavano più vicine”. Poi il produttore cinematografico ha meglio spiegato: “Anche con Mazzarri ci provai, ma già mi ero mosso molti mesi prima, fa parte del gioco. Così come il vostro gioco è di smantellare, ma la tifoseria può prendere fischi per fiaschi”.

Poi De Laurentiis ha voluto ringraziare il tecnico che è stato seduto per due anni sulla panchina azzurra: “Ringrazio Rafa che ho voluto fortemente due anni fa. Mi conquistò subito per questo suo senso di internazionalizzazione che avrebbe potuto dare al nostro Napoli”. Poi ha spiegato perché lo scelse: “Qui ci sono sempre stati giocatori stranieri, avere anche un tecnico straniero per valorizzarli mi sembrava una garanzia ed in effetti così è stato. Ho letto informazioni sbagliate, due anni fa facemmo un contratto di un anno più opzione, ovvero un diritto da esercitare entro una certa data. Fare i contratti pluriennali, per poi trovare un’uscita, è sempre antipatico”.

CONFERENZA IN DIRETTA: SEGUILA QUI

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Benitez via dal Napoli: “Il mio ciclo è terminato”

SSC Napoli, De Laurentiis: “Bigon vuole cambiare aria”