Benitez contro Mourinho: “Parla tanto, ma contano i risultati”

In settimana Mourinho ha tenuto banco con le sue ormai solite provocazioni del valore quasi nullo che può rappresentare il vincere l’Europa League rispetto a primeggiare in Champions League. I suoi strali sono stati prima rivolti contro l’allenatore del Napoli Benitez che lo scorso anno alla guida del Chelsea ha trionfato nella competizione denigrata dal portoghese.

La risposta è così arrivata direttamente da Benitez nel corso della conferenza stampa di presentazione di Napoli-Juventus: “A lui piace tanto parlare della gente, mentre io rispondo con i fatti. Con un Liverpool due volte meno forte del Chelsea ho vinto la Champions in due occasioni e lo abbiamo buttato fuori dalla competizione”.

Poi per rendere ancora più chiaro il concetto il tecnico spagnolo ha sottolineato: “Magari se vende Oscar e Hazard per 360 milioni potrà fare una squadra per vincere qualcosa. Lui ha avuto per anni un Real fortissimo ma non ha fatto niente in Europa. Alla fine contano i risultati”. E proprio i risultati deve iniziare a conquistare il Napoli: “Non deve puntare a vincere una coppa ogni 25 anni, dobbiamo puntare a crescere e credo che il livello della rosa oggi sia più alto”.

Leggi anche — > Napoli in Europa League, Mourinho: “Azzurri tra i favoriti per la vittoria”