Belotti al Napoli, super Offerta al Torino: Cairo rifiuta

Super offerta del Napoli per Belotti: al Torino 50 milioni più contropartita tecnica. Cairo rifiuta

Un’offerta super, di quelle che possa dirsi irrinunciabile, per portare Andrea Belotti a Napoli. L’attaccante del Torino è finito nel mirino dei partenopei e, secondo quanto si legge sull’edizione odierna di Tuttosport, Aurelio De Laurentiis pare non voler perdere tempo, tanto da aver fatto la sua proposta ai granata, di cui si conoscono già le cifre, ottenendo però un immediato rifiuto da parte del presidente Cairo.

Nel corso di queste 29 giornate di Serie A Andrea Belotti è riuscito a ritagliarsi un posto da protagonista nella stagione 2016-2017, attirando su di sé le attenzioni di diversi club italiani e esteri. Le premesse del Gallo erano subito apparse molto chiare: dopo un primo anno al Torino conclusosi con 35 presenze e 12 gol, il giocatore ha iniziato la sua seconda stagione in granata con una tripletta, la prima nel massimo campionato italiano, alla seconda giornata e ha continuato su questa scia raccogliendo fino a questo momento 26 presenze arricchite da 22 gol.

Belotti al Napoli: le cifre dell’offerta

Numeri che fanno ben sperare il Torino e la Nazionale Italiana, ma che hanno di fatto aperto il sipario del calciomercato. Dopo i sondaggi di Juventus e Bayern Monaco, e la prima offerta dell’Arsenal, circa 50 milioni rispediti al mittente, è stato il Napoli a fare un passo avanti. Aurelio De Laurentiis pare aver messo sul piatto 50 milioni di euro più una contropartita tecnica – questa potrebbe essere Leonardo Pavoletti – per ottenere il cartellino di Andrea Belotti.

belotti-al-napoli

Belotti-Napoli: il Torino blinda il Gallo

La risposta del presidente del Torino, Urbano Cairo, è stata immediata: Belotti non si tocca. I granata non hanno intenzione di privarsi del loro gioiellino e, così come fatto con l’Arsenal, hanno rispedito al Napoli la super offerta. Il futuro del Gallo sarà ancora in granata: il Toro infatti non è disposto a cedere alle lusinghe di nessun club e a giocare in suo favore vi è la clausola rescissoria di 100 milioni di euro presente sul contratto di Belotti. Chi vuole il Gallo dovrà fare follie, questo è solo un piccolo assaggio: il calciomercato deve ancora cominciare, in estate potrà davvero succedere di tutto.