Avellino: Rastelli Contestato, Ora Rischia L’Esonero

presentazione avellino calcio

La pazienza dei tifosi dell’Avellino sta per terminare. L’allenatore Massimo Rastelli potrebbe rischiare l’esonero. La sconfitta nell’anticipo di Nocera contro i cugini della Nocerina (1-0 con gol dell’ex Felice Evacuo) non è stata affatto digerita dal popolo biancoverde che ha seguito in massa la squadra al “San Francesco“, malgrado gli appena 800 biglietti a disposizione.

Hanno vinto solo loro: i tifosi irpini, capaci di sovrastare anche il pubblico di casa, con il quale è stato rinsaldato il rapporto di amicizia che ormai dura da oltre un ventennio. Ma più che pensare agli amici molossi, i sostenitori bianconeri in questo momento sono preoccupati dal rendimento della propria squadra, considerata tra le favorite per la vittoria del campionato. Ed invece la stessa Nocerina, ieri sera al “San Francesco”, ha dimostrato che probabilmente il suo organico è superiore a quello dei Lupi.

 

 

Massimo Rastelli, ricordato ad Avellino come un grandissimo calciatore anche per i suoi trascorsi in biancoverde, non sta riscuotendo lo stesso successo da allenatore. Scarsa esperienza, scelte cervellotiche, continui cambi di formazione e calciatori schierati puntualmente fuori ruolo.

La società, dal canto suo, continua a confermargli la fiducia. D’altronde, mandar via l’allenatore significherebbe mettere seriamente (e forse giustamente) in discussione le scelte operate dal direttore sportivo Enzo De Vito, altro personaggio sopravvalutato al suo primo anno di Prima Divisione. Anche per lui la fiducia non è illimitata…

Leggi anche -> Errori Calciomercato, gli Errori di Enzo De Vito (Direttore Sportivo Avellino)