Avellino Penalizzato per il Caso Trotta? La sentenza del Tribunale Federale

Avellino assolto, nessuna penalizzazione per il caso Trotta

L’Avellino non è stato penalizzato per il caso Trotta. Con la sentenza del Tribunale Federale Nazionale, il club irpino è stato assolto in primo grado e non dovrà scontare alcun punto di penalizzazione in questo campionato.

La società biancoverde era stata deferita nel mese di settembre per alcune violazioni amministrative, riconducibili alla cessione al Sassuolo di Marcello Trotta per 1.2 milioni di euro, legate al rilascio della licenza necessaria per l’iscrizione della squadra al campionato di Serie B 2016-17. Il Fulham possedeva infatti il diritto del 35% sulla rivendita del giocatore, debito che i campani non avevano saldato. Per tale questione l’Avellino rischiava una penalizzazione di un punto da scontare nel corso dell’attuale campionato, penalizzazione che non arriverà in quanto il club è stato assolto in primo grado.

L’avvocato Eduardo Chiacchio, legale dell’Avellino, ha dimostrato che la società non ha potuto corrispondere al Fulham quanto dovuto per la cessione di Trotta entro i termini stabiliti dalla federazione, difesa che ha portato alla piena assoluzione dei campani.