Avellino Catanzaro 2-0 Risultato Finale

Gigi Castaldo Avellino

Sfida tra nobili decadute al “Partenio Lombardi” di Avellino, dove si affrontano Avellino e Catanzaro (Prima Divisione – Lega Pro – Girone B). Risultato finale: Avellino 2 – Catanzaro 0 (gol di Biancolino al 76′ e Castaldo al 91′)

scandalo lega pro

Ecco, di seguito, le formazioni ufficiali del match dello stadio “Partenio Adriano Lombardi” di Avellino.

AVELLINO: Fumagalli; Zappacosta, Izzo, Giosa, Pezzella; Millesi (54′ Bariti), Massimo Angiulli (72′ Herrera), D’Angelo; Biancolino, Castaldo. A disposizione: Orlandi, Bittante, Panatti, Bianco, Bariti, De Angelis. Allenatore: Massimo Rastelli
CATANZARO: Pisseri; Sirignano, Orchi, Narducci; Fiore, Ulloa, Quadri, Benedetti, Squillace (80′ Carbonaro); Russotto (60′ Conti), Masini (70′ Fioretti). A disposizione: Faraon, Papasidiero, D’Alessandro, Carboni. Allenatore: Francesco Cozza
ARBITRO: Martinelli di Roma
AMMONITI: Zappacosta (A), Narducci (F), Biancolino (A), Massimo (A), Bariti (A)
ESPULSO: al 57′ Sirignano (C) per fallo di reazione
RETE: 76′ Biancolino (A), 91′ Castaldo (A)

CRONACA LIVE Primo Tempo

1′ Dopo appena un minuto, subito un cartellino giallo: è per l’esterno avellinese Zappacosta, sorpreso nell’occasione da Russotto

2′ Partenza sprint dei calabresi già alla conclusione su punizione e già una volta dalla bandierina

4′ Si fanno sentire i tifosi di casa. Oltre 4mila gli spettatori presenti sugli spalti, di cui un centinaio scarsi provenienti dalla Calabria

8′ Si gioca a ritmi molto veloci con continui capovolgimenti di fronte. L’Avellino cerca di prendere in mano le redini del gioco dopo l’inizio vibrante del Catanzaro

9′ A sorpresa l’avellinese Bittante (esterno di fascia) comincia il riscaldamento insieme a Bariti (centrocampista offensivo)

10′ Prima vera occasione del match per il Catanzaro: Squillace se ne va e mette al centro, dove Masini spedisce alto dopo aver anticipato il portiere Fumagalli

13′ E’ il Catanzaro a fare la partita, mentre accelerare le operazioni di riscaldamento Bittante, forse entrerà al posto di Zappacosta (già ammonito). A provarci a Russotto dalla distanza, conclusione debole che si perde tra le braccia di Fumagalli.

14′ Prova la giocata ad effetto Millesi per l’Avellino in rovesciata, ma senza troppa fortuna. Bello il gesto, ma il capitano non trova il pallone da posizione invitante, all’altezza del dischetto dell’area di rigore

17′ Punizione dal limite per l’Avellino: fucilata di Biancolino deviata in calcio d’angolo. Prima occasione da gol per i Lupi

davide bariti avellino

18′ I biancoverdi ora ci credono, la difesa dei calabresi sembra sotto assedio in questi minuti

20′ Cross di Millesi, il portiere ospite capisce le intenzioni ed anticipa Castaldo in uscita

21′ Catanzaro di nuovo pericoloso. L’azione parte dalla sinistra, Masini conclude, palla deviata in calcio d’angolo

24′ Biancolino sciupa una ghiotta occasione per sbloccare il risultato. Azione D’Angelo-Castaldo-Biancolino con conclusione di quest’ultimo addosso al portiere. Clamoroso errore

25′ Occasionissima anche per Castaldo, ma il portiere Pisseri gli dice di no. Due opportunità in trenta secondi. Sul corner seguente, mischia in area senza che nessuno riesca a trovare la zampata

26′ Ancora Avellino pericoloso: cross di Zappacosta dalla destra, il colpo di testa di Biancolino si perde di poco al lato. E’ un Avellino impressionante

27′ La partita è bellissima, si gioca senza un attimo di tregua. Il Catanzaro finora si è salvato in almeno tre occasioni (nitidissime)

28′ Sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Zappacosta, è ancora Biancolino ad andare vicino al gol, con un colpo di testa che si è perso di poco sul fondo

31′ Dopo cinque minuti di gioco, ora il ritmo si è di nuovo abbassato. Il Catanzaro dà l’impressione di voler agire in contropiede

36′ Brividi per l’Avellino: il fantasista Russotto ci ha provato dai 25 metri, palla di poco al lato. Occasionissima per i calabresi

40′ Pisseri evita il gol: bravo ancora una volta su Castado. Palla deviata in calcio d’angolo. Il Catanzaro si salva ancora una volta grazie al suo portiere. L’Avellino spreca troppo

44′ Provvidenziale intervento difensivo di Ciro Sirignano in chiusura su Castaldo per evitare il peggio

45′ Risponde in contropiede il Catanzaro: Fumagalli costretto alla deviazione in angolo sulla conclusione temibile di Fiore per il quinto corner del match per i giallorossi di mister Cozza. Concessi intanto due minuti di recupero

47′ Dopo due minuti di recupero, le due squadre vanno negli spogliatoi. Risultato fermo sullo 0-0 nonostante le numerose occasioni create da entrambe le squadre. Migliore in campo finora il numero dieci del Catanzaro, Russotto, sicuramente il calciatore di maggior talento tra i ventidue in campo

Rastelli allenatore Avellino

CRONACA LIVE Secondo Tempo

46′ Le due squadre tornano sul rettangolo di gioco. Prende così il via il secondo tempo di Avellino-Catanzaro allo stadio “Partenio Adriano Lombardi”. Nessuna sostituzione per i due allenatori, Massimo Rastelli e Francesco Cozza. L’Avellino attacca sotto la Curva Sud

46′ Avellino subito pericoloso, conclusione di Angiulli che si è persa sul fondo, alla sinistra del portiere Pisseri

48′ Ancora un erroraccio di Biancolino, che tira addosso al portiere tirando a botta sicura. La palla è finita tra le braccia di Pisseri. E’ il secondo errore di giornata del “pitone”

51′ Biancolino nervoso: cartellino giallo per aver “abbattuto” la bandierina del calcio d’angolo. Un minuto più tardi giallo anche per il compagno di squadra, Massimo, per proteste

54′ Primo cambio nell’Avellino: entra il talento scuola Napoli, Bariti, al posto del capitano Ciccio Millesi

57′ Catanzaro in dieci uomini: espulso l’ex di turno Ciro Sirignano per una manata a Zappacosta. Fino a quel momento il difensore di Pomigliano era stato uno dei migliori in campo

60′ L’espulsione di Sirignano costringe il suo allenatore, Ciccio Cozza, a correre ai ripari: fuori Russotto, il migliore dei suoi, dentro Conti per sistemare la difesa

65′ Corner di Bariti, senza sviluppi. Il pubblico di casa invoca cambi a Rastelli. In panchina ci sono giocatori come De Angelis ed Herrera

70′ Cross di Zappacosta, colpo di testa debole di Biancolino. La palla si perde sul fondo. Nessun pericolo per il portiere Pisseri. Intanto primo cambio in casa Catanzaro: dentro il bomber Fioretti, fuori Masini

72′ Secondo cambio in casa Avellino: dentro “El Nino” Herrera al posto di un positivo Angiulli. Ora tatticamente per l’Avellino si tratta di un 4-2-4 dichiarato.

73′ Brividi per l’Avellino: Catanzaro pericoloso in due occasioni, prima su un cross, poi su una conclusione di Fiore. L’Avellino rischia nonostante l’uomo in più e la netta supremazia

76′ GOL dell’AVELLINO! Biancolinoooooo! Il pitone stavolta non sbaglia: colpo di testa e palla in rete. Avellino meritatamente in vantaggio. Risultato parziale: Avellino-Catanzaro 1-0 ad un quarto d’ora dalla fine

78′ Avellino vicino al raddoppio per ben due volte con Giosa. Strepitoso in entrambe le circostanze il portiere ospite che nega il 2-0 al difensore della Reggina.

80′ Cozza risponde gettando nella mischia il secondo attaccante (Carbonaro): mossa della disperazione dopo che Biancolino è andato vicino al 2-0 in un “Partenio” stracolmo di entusiasmo. Catanzaro alle corde

84′ Strepitosa azione personale di Castaldo che dopo aver dribblato due avversari finisce a terra. Nessun contatto

85′ Assedio dell’Avellino: il nuovo entrato Herrera, inspiegabilmente in panchina fino a poco fa, in grandissima evidenza

88′ Ora il Catanzaro preme sull’acceleratore. Cartellino giallo per Bariti

90′ L’Avellino spreca una ghiotta occasione in contropiede sull’asse Castaldo-Biancolino-Herrera. Castaldo sbaglia il passaggio cercando di servire il “pitone”. Intanto si giocherà fino al 94′ in virtù dei quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gara

91′ Ingenuità di Giosa e punizione pericolosa da buona posizione per il Catanzaro. Cala il silenzio sullo stadio “Partenio”.

92′ Punizione di Quadri, mischia in area. Il Catanzaro reclama per un calcio di rigore. L’arbitro lascia correre

92′ L’Avellino chiude la partita. GOL di Castaldo. Avellino – Catanzaro 2-0

94′ Finisce così, tra l’euforia del pubblico di casa. L’Avellino batte il Catanzaro per 2-0 con le reti dei soliti Castaldo e Biancolino e  vola in classifica

Leggi anche -> Avellino-Catanzaro, quando la storia non conosce tempo di Daniele Miceli