Autogol di Mertens su Gol di Ramos: l’Uefa ha deciso

Gol e autogol per Mertens, un solo gol per Sergio Ramos. Questo il verdetto di Napoli-Real Madrid deciso dall'Uefa

L’Uefa ha deciso: il secondo gol del Real Madrid non porta la firma di Sergio Ramos, ma è un autogol di Dries Mertens. Sulla conclusione di testa del difensore spagnolo c’è una deviazione del belga che, secondo l’organo di governo del calcio europeo, risulta essere decisiva in quando indirizza questa la sfera in rete spiazzando Pepe Reina.

Tutto si svolge al minuto 57 del secondo tempo. Il risultato di Napoli-Real Madrid era momentaneamente fermo sull’1-1 quando su evoluzione di calcio d’angolo, Sergio Ramos supera tutti e con un colpo di testa conclude a rete. Prima però di finire alle spalle di Reina, la sfera subisce una deviazione da parte di Mertens, deviazione che viene ritenuta decisiva dall’Uefa tanto da attribuire l’autogol al giocatore del Napoli e non il gol al difensore madrileno. L’attaccante azzurro, che aveva portato in vantaggio la squadra partenopea al 24′ del primo tempo, si è trovato nel posto sbagliato nel momento sbagliato e anziché segnare il 2-1 in favore del Napoli ha regalato il gol del vantaggio al Real con una sua sfortunata deviazione.

Sergio Ramos giocatore chiave di Napoli-Real

Il tocco di Mertens, che a prima vista non era parso influente, è invece risultato decisivo, tuttavia pur togliendo i meriti del gol a Ramos, l’Uefa indica proprio lo spagnolo come giocatore chiave della partita tra Napoli e Real Madrid. Un vero e proprio “predatore” oltre che un ottimo difensore centrale, non a caso Ramos è uno dei pilastri del Real e della Nazionale spagnola.