Atalanta-Napoli 2014/2015: Orario, Diretta, Formazioni e Pronostico

Atalanta-Napoli si gioca mercoledì 29 ottobre alle ore 20.45 e CalciomercatoNapoli vi offre tutte le info su diretta, formazioni e pronostico. Gli azzurri vengono dalla vittoria convincente contro il Verona, mentre i bergamaschi dalla sconfitta per 2-0 contro l’Udinese. La gara che si gioca a Bergamo sarà valida per la nona giornata del campionato di Serie A. Dovrebbe essere pure nutrito il gruppo di tifosi napoletani che si dovrebbe recare allo stadio Atleti Azzurri d’Italia soprattutto quelli che risiedono nel Nord Italia.

Per gli altri la gara si potrà seguire in diretta tv su Sky Calcio 5 Hd a partire dalle 20.15 oppure su Premium Calcio 1 e Premium Calcio 2 Hd dalle 20.30. Inoltre è previsto il live streaming su Sky Go per gli abbonati alla televisione satellitare e su Premiun Play per quelli che pagano l’abbonamento alla piattaforma televisiva terrestre. La gara può essere anche ascoltata in radio in esclusiva sulle frequenze di Radio Kiss Kiss Napoli.

Nell’Atalanta Denis nonostante gli acciacchi dovrebbe essere presente e si tratta di un ex molto particolare che ha fatto sempre male agli azzurri. Benitez invece potrebbe far rientrare dal primo minuto Britos e Zuniga tenuti a riposo contro il Verona, ma anche Mertens e Inler: in modo da far riposare alcuni elementi che sono scesi in campo contro il Verona come Maggio, Ghoulam, Insigne e Jorginho. L’arbitro dell’incontro è D’Amato.

Il pronostico dovrebbe veder favorito il Napoli, non solo per il blasone, ma pure la qualità tecnica a disposizione della squadra di Benitez. Solo che tante e forse troppe volte questa sfida ha regalato sorprese che risulta difficile essere certi della predizione. Bisogna però ricordare che mai come in questo momento la squadra di Colantuono stia passando un momento di crisi (nelle ultime sei giornate cinque sconfitte) e il Napoli ne potrebbe approfittare.

ATALANTA-NAPOLI: TUTTE LE NOTIZIE

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

Napoli-Verona: usciti fuori dal “tunnel” con 6 bocconcini

Inter-Sampdoria (2014-2015): Probabili Formazioni, Diretta Tv e Streaming