Arrestato tifoso della Roma che ha sparato ai napoletani

Il Napoli batte la Fiorentina 3 a 1 e si aggiudica la Coppa Italia. Ma a Roma più che parlare di festeggiamenti c’è ancora nella mente di tutti le bruttissime scene che si sono viste prima del match fuori dallo stadio. A guastare la festa è bastato un solo individuo che ha pensato bene di mettersi a sparare contro i festanti tifosi azzurri. In tutto sono stati 10 i tifosi rimasti feriti di cui tre per colpi di pistola e in particolare uno in modo gravissimo. Si chiama Ciro Esposito, 30enne napoletano, è stato colpito al petto e il proiettile è entrato dal torace e ha raggiunto la colonna vertebrale che ha costretto i medici a un delicato intervento chirurgico. A quanto pare il ragazzo non è in pericolo di vita ma le sue condizioni restano gravissime, in serata è stato trasferito al più attrezzato ospedale Gemelli di Roma.

Dopo un’indagine approfondita delle forze dell’ordine, nella notte è scattato il provvedimento restrittivo per un ultrà della Roma, D.D. le sue iniziali. Il tifoso giallorosso è anche lui stato ricoverato in ospedale con una gamba rotta ed è accusato di aver fatto fuoco contro i supporters partenopei. Da una prima ricostruzione pare che il tifoso romanista abbia prima provocato i napoletani per poi estrarre la pistola e sparato all’impazzata. Per l’uomo l’accusa è grave, si tratta di tentato omicidio.

Leggi anche –> Finale Coppa Italia, Tifoso Ferito da Colpo di pistola a Roma

Leggi anche –> Video Scontri Napoli-Fiorentina (Finale Coppa Italia)

Fiorentina-Napoli 1-3 (Finale Coppa Italia), Video Partita Integrale

Video doppietta Insigne in Fiorentina-Napoli 1-3 (Coppa Italia)