Arrestati 15 Tifosi della Nocerina per gli Scontri contro il Perugia

Non conosce pace il tifo organizzato della Nocerina. Infatti questa mattina, all’alba, un’operazione condotta dagli agenti della Digos di Salerno insieme ai colleghi del Commissariato di Nocera Inferiore ha portato agli arresti ben 15 ultras molossi.

Questa volta i fatti non si riferiscono al derby farsa contro la Salernitana, bensì agli scontri avvenuti lo scorso 30 agosto nelle ore che precedettero la partita contro il Perugia. Gli incidenti avvennero dinanzi allo stadio San Francesco  e videro protagonisti due gruppi delle opposte fazioni. Nel corso degli incidenti rimasero feriti otto rappresentanti delle forze dell’ordine.

Questo è quello che si legge nella nota diramata dalla Questura di Salerno: “Nel tentativo di aggredire 30 tifosi del Perugia gli ultrà arrestati si scontrarono con le forze di polizia e in un contesto di vera e propria guerriglia posero in essere comportamenti teppistici con lancio di mazze, pietre, petardi, bombe carta e altri corpi contundenti nei confronti di personale del commissariato di Nocera Inferiore e del Reparto mobile della polizia di Stato di Napoli”.

nocerina-perugia

Delle quindici persone arrestate: quattro sono finite in carcere e undici ai domiciliari. Le accuse a loro carico vanno dai reati di violenza a quelli di resistenza a pubblico ufficiale, dal danneggiamento al porto di armi atti ad offendere.

Leggi anche — > Identificati e Denunciati 38 tifosi della Nocerina

Leggi anche — > Aggrediti dagli Ultras della Salernitana cinque ragazzi del vivaio della Nocerina