Allenatore Napoli, Mazzarri e De Laurentiis cercano l’intesa: verso il rinnovo?

allenatore del napoli walter mazzarri

La telenovela sul rinnovo di Mazzarri sembra ancora lontana da una conclusione, ma a Castelvolturno il tecnico livornese e De Laurentiis si lanciano messaggi positivi per proseguire il matrimonio azzurro iniziato a ottobre 2009. Il nodo della questione non sembra legato a motivazioni economiche; il mister partenopeo accetterebbe di buon grado un biennale (con opzione su un terzo anno), da 3,5 milioni a stagione offerto dal presidente.

Il fulcro sul quale si snoda la complessa trattativa è la gestione del mercato e la realizzazione di un progetto ben delineato per rendere il Napoli competitivo ad alti livelli. Mazzarri chiede carta bianca sul mercato, in modo da poter selezionare personalmente gli uomini adatti a compiere il salto di qualità; per fare ciò è necessario aumentare il tetto ingaggi e su questo punto, il tecnico, batterà il chiodo per trovare un’intesa con De Laurentiis.

Il patron sembrerebbe  intenzionato a proseguire il percorso tracciato da Mazzarri, che  con una libertà di scelta sul mercato potrebbe ritrovare gli stimoli necessari per ricominciare un nuovo ciclo vincente in Italia e soprattutto in Europa.

De-Laurentiis 1

Il tecnico di San Vincenzo è un allenatore temprato e ormai immerso pienamente nella realtà partenopea; una nuova figura in panchina dovrebbe fare i conti con la pressione e le ambizioni di una piazza calda come quella di Napoli e di certo De Laurentiis preferirebbe non rischiare un salto nel vuoto con un giovane Maran o Pioli. La squadra inoltre (i senatori dello spogliatoio in particolare), ha espresso più volte la volontà di proseguire con Mazzarri, che in 3 anni è riuscito a tirare fuori l’anima da tutti i calciatori a sua disposizione.

Rientrerebbe nel progetto anche l’attuale direttore sportivo Riccardo Bigon, che affiancherebbe Mazzarri in sede di mercato lavorando sulle trattative. Non resta che attendere i prossimi sviluppi, che sicuramente arriveranno nelle prossime settimane.