Allenatore Milan: Allegri Sicuro, Voci Insistenti Su Van Basten o Rijkaard

Allegri allenatore milan

Galliani avrebbe già speso parole per rassicurare la panchina di Massimiliano Allegri. Ma, dopo la sconfitta contro il Malaga circolano due nomi di ex prestigiosi rossoneri: Marco Van Basten, attuale tecnico dell’Heerenveen e Frank Rijkaard, commissario tecnico dell’Arabia Saudita.

A screditare queste voci l’ex centrocampista rossonero e attuale vicepresidente federale, Demetrio Albertini: “Il Milan deve tenere Allegri: ogni progetto parte dall’allenatore, è giusto che si lavori tutti insieme per raddrizzare la baracca. Non so da cosa derivi questa crisi – ha osservato Albertini a margine della presentazione del Bilancio Sociale Figc 2012 -, bisogna essere all’interno per capire, ma le difficoltà sono comprensibili nella logica di un cambiamento delle strategie di mercato determinato dai bilanci.

I risultati sono sotto gli occhi di tutti, ma è anche vero che ci vuole tempo per far crescere i giovani”. Ma vedere il Milan nella colonna destra della classifica del campionato di Serie A fa suggestione. Tanto che, seppur dalla dirigenza dei rossoneri siano arrivate parole rassicuranti sulla stabilità della panchina di Allegri, l’idea che sia a rischio è concreta. Allegri guarda con fiducia al futuro: “Cercherò di dare serenità ai ragazzi mostrando le
cose buone fatte stasera – ha dichiarato il tecnico rossonero – perchè sabato abbiamo una partita fondamentale per il campionato, contro il Genoa dobbiamo tornare alla vittoria. In che modo? Dobbiamo fare le cose semplici, cercare il risultato anche attraverso brutte prestazioni”.

La panchina è a rischio, ma Allegri ribadisce di voler tener duro: “Non ho intenzione di lasciare il Milan, non fa parte del mio carattere e ho molta fiducia nei miei ragazzi: sono convinto che la squadra si riprenderà in campionato e in Champions League il girone sarà equilibrato fino alla fine”. E, parlando dell’incontro col Malaga: “Una disattenzione ci è costata il gol e la sconfitta, ma stasera non c’è niente da buttare. La squadra ha fatto bene, creando quattro o cinque situazioni importanti e non concedendo nulla nel primo tempo. Il Malaga è una squadra tecnica, normale poter pagare alla lunga”. Non pensa alle dimissioni, dunque, e punta sul futuro: “Cercherò di dare serenità ai ragazzi mostrando le cose buone fatte
stasera, perchè sabato abbiamo una partita fondamentale per il campionato, contro il Genoa dobbiamo tornare alla vittoria.

In che modo? Dobbiamo fare le cose semplici, cercare il risultato anche attraverso brutte prestazioni”. A discapito di questo le voci di una
surroga a favore di una delle due ex stelle rossonere (Van BastenRijkaard) è insistente. Tuttavia per ora ad allontanare queste indiscrezioni ci pensa anche l’agente dei due tecnici: “Per Frank vale lo stesso discorso fatto nei giorni scorsi per Marco Van Basten – spiega Perry. Il Milan non mi ha contattato, né ufficialmente né informalmente. Ha un contratto con la federazione araba per un altro anno e, soprattutto, mister Allegri è ancora l’allenatore rossonero. Sia lui che Marco sono idoli dei tifosi milanisti? Lo immagino, ma anche per rispetto dell’attuale tecnico non ho niente da aggiungere su questi rumors: non c’è assolutamente nulla”.

Scritto da Enzo Ranaudo

Scrive e collabora ormai da anni con testate e siti internet campani e non solo, sportivi e non. Grande appassionato e sostenitore del calcio Napoli, in quanto prima forza calcistica campana, e di tutte le formazioni regionali.

Hernandez Giocatore Palermo

Palermo, A Gennaio l’Acquisto di Trezeguet, Bianchi o Floccari?

Zlatan Ibrahimovic Psg

Ibrahimovic: “Milan Sconfitto Ancora? Problemi Loro…”