Abbonamenti Napoli, nuova grana per la società

Diffida degli abbonati alla società per la campagna abbonamenti: grana prezzi dei biglietti e degli abbonamenti per De Laurentiis

Torna la campagna abbonamenti 2017-2018 e per la SSC Napoli torna una nuova grana. Quanto accaduto in questa stagione, infatti, ha scatenato le ire degli abbonati al San Paolo e il motivo è presto detto. Secondo quanto riferito da Il Mattino la società avrebbe ricevuto diverse lettere di diffida perché, proprio secondo gli affezionatissimi del San Paolo, il prezzo pagato per gli abbonamenti è stato di molto superiore a quanto pagato per l’intera stagione dai tifosi non abbonati.

La differenza non è certo di poco conto: la media è infatti impietosa. Chi ha scelto di acquistare i singoli biglietti ha risparmiato circa 12 euro a partita: un’enormità. Come se non bastasse gli abbonati non hanno di certo ricevuto un trattamento di favore: niente accessi agevolati e spesso neanche la certezza del proprio posto sugli spalti. Quanto basta per recapitare alla SSC Napoli una lettera di diffida che preclude ad un procedimento legale.

I calcoli mostrano, in tutta la loro straordinaria evidenza, una differenza sostanziale: per gli abbonati in Tribuna Posillipo la differenza è disarmante. Se avessero acquistato i tagliandi per le singole gare, ipotizzando l’acquisto di ogni singolo biglietto, avrebbero risparmiato ben 500 €: una cifra non da poco che potrebbe spingere la società a rivedere la politica dei prezzi per la prossima stagione.