Napoli-Bologna 3-1, Sarri: “Essere primi ora non conta”

Maurizio Sarri commenta l'importante vittoria ottenuta al San Paoli contro il Bologna.

Ha parlato Maurizio Sarri ai microfoni di Mediaset Premium nel post gara di Napoli-Bologna terminata con il risultato di 3-1. Nonostante il primo posto in classifica e l’importante vittoria ottenuta non è soddisfatto il tecnico azzurro: “Essere primi ora non conta. Vedremo alla fine dove saremo. E’ stata una vittoria meritata, ma ci siamo complicati la vita. Credo però che con tutte le palle gol create il risultato ci sta tutto, ma dovevamo chiuderla prima”.

L’eroe della serata è Arkadiusz Milik, scontata la domanda dagli studi Mediaset sul paragone con Gonzalo Higuain: “Milik? Non paragoniamolo a Higuain, non è giusto. Milik è giovane viene da un campionato meno complicato del nostro ed ha bisogno ancora di tempo. Higuain è nel pieno della maturità calcistica ad oggi è il migliore centravanti del mondo”. Sul momento no di Manolo Gabbiadini: “Non ha mai segnato tanto ad inizio stagione. Nel primo tempo ha fatto alcuni movimenti giusti ma non è stato servito a dovere. Arriverà il gol anche per lui, quando farà una doppietta sorriderà”.

Leggi anche: