I 10 Motivi per Amare il Napoli a San Valentino e non solo…

E’ nel giorno degli innamorati per eccellenza, San Valentino, che si esprime il proprio amore per la propria squadra del cuore. Abbiamo pensato di raccogliere i 10 motivi per cui amare il Napoli: solo chi effettivamente ama sa che la sfida di domani contro il Real Madrid ha radici nella storia di un club che unisce passione e storia.

Innanzitutto amare il Napoli significa amare un modo di vivere il calcio: chi tifa Napoli vive quotidianamente la propria squadra del cuore anche quando le cose non vanno bene. Amare il Napoli poi significa essere consapevoli della propria identità territoriale perché la maglia azzurra vuol dire riscatto di una terra e di un popolo che esprime il proprio orgoglio attraverso il calcio. Amare il Napoli vuol dire onorare il più grande di sempre Diego Armando Maradona in qualunque sua forma perché è grazie a lui che ha portato la nostra maglia nel mondo. Amare il Napoli vuol dire fare sacrifici economici, familiari e chi più ne ha ne metta perché la squadra non deve essere mai lasciata da sola. Amare il Napoli vuol dire piangere, ma anche gioire per vittorie sofferte e conquistate senza alcun aiuto da parte di terzi.

Amare il Napoli significa far appassionare per la maglia azzurra i propri figli e quindi far rivivere quella passione che ci hanno trasmesso i nostri genitori. Amare il Napoli è uno stato d’animo che ti avvicina al cielo e al mare e coniuga in se sensazioni e tradizioni che nessuno al mondo può vantare. Amare il Napoli vuol dire soffrire insieme durante le gare, ma anche condividere in qualunque posto del mondo il proprio credo. Amare il Napoli perché non esistono derby e in città si tifa solo azzurro.

Amare il Napoli è ancora più bello se ci si trova all’estero da emigrante e puoi gioire per vittorie al cardiopalma. Amare il Napoli è odiare il razzismo e contrastare la discriminazione latente anche del Nord contro il Sud. Insomma amare il Napoli significa amare Napoli e la terra in cui si è nato.