10 maggio 1987 Scudetto Napoli, Bruscolotti: “Una gioia attesa 17 anni”

Oltre Maradona è Giuseppe Bruscolotti il simbolo del primo Scudetto del Napoli: “Il 10 maggio 1987 lo attendevo da 17 anni”.

L’ex capitano azzurro ha parlato dei suoi ricordi legati a quella gioia immensa che lega a doppio filo i tifosi azzurri alla propria squadra del cuore attraverso Radio Kiss Kiss Napoli. E oggi anche se a distanza di 29 anni è tutto come allora per Bruscolotti che si emoziona pensando a quel giorno lontano, ma sempre vicino.

Una data che ha segnato la vita di Bruscolotti: “Quella settimana è stata molto particolare, la gente in strada era impazzita. Quando ti vedevano si inginocchiavano addirittura. La mattina del 10 maggio svegliai tutta la squadra, non riuscivo a dormire. Non si poteva dormire. Avevamo aspettato quel giorno per una vita, io per 17 anni”. Emozioni che sono vive e che non si cancelleranno mai dalla mente di chi le ha vissute in prima persona.

Leggi anche:

Scritto da Nicola Salati

Giornalista professionista dal 2009, ma più che un lavoro per me è una passione visto che ho iniziato a collaborare con i giornali locali a sedici anni e a 18 anni ero già pubblicista. Attualmente collaboro con il quotidiano Metropolis e poi ho iniziato questa nuova avventura che sta dando i frutti sperati...il mio motto? "L'umiltà deve essere sempre al primo posto per chi vuole intraprendere questa professione".

10 maggio 1987, Napoli Campione d’Italia: data entrata nella Storia

Chi è Espinoza il possibile nuovo acquisto del Napoli?